Amore computerizzato

keyboard-heart

Carezze virtuali di sublime tentazioni,

nel godimento immenso

di universo nel cuore,

ed erotico respiro di un abbraccio nel cielo.

Annunci

Che cos’è l’amore

che-cose-lamore-vanna-botta-danilo-reschigna-headimage

fotografia di danilo reschigna e vanna botta, lui 50 lei 90 anni. seduti su di una panchina, lui bacia la mano di lei, storia di affetto e mutuo soccorso

Film di Fabio Martina, con Danilo Reschigna e Vanna Botta.

la storia d’amore e mutuo soccorso di due persone sole a Milano. Fare questo documentario è stato un atto d’affetto, nei confronti dei due personaggi, della loro storia, e di tutte le piccole e straordinarie storie quotidiane che meriterebbero di essere raccontate…

Dal Corriere della Sera (3 ottobre 2016): Che cos’è l’amore

Milano, giorni nostri. Danilo Reschigna, drammaturgo e attore teatrale, è un uomo di 50 anni affetto da tetraparesi spastica. Ha vissuto con i suoi genitori fino alla loro scomparsa e non ha mai avuto una relazione d’amore vera. Vanna Botta ha 93 anni e, a dispetto della sua età, è una donna vitale: fa la pittrice, figlia d’arte di un grande scultore neoclassico; si è sposata una sola volta e dopo la morte del marito non ne ha più avuto altri. Danilo e Vanna si sono incontrati ed è stato un autentico colpo di fulmine e non si sono più separati. Nel corso del tempo hanno costruito un rapporto puro, trasparente, unico, straordinario nonostante o forse in virtù della loro differenza d’età. Un rapporto che il film racconta seguendo le giornate dei due protagonisti, che trascorrono lentamente, tranquillamente, in casa, mentre fuori la vita della metropoli procede a ritmo frenetico. Vanna e Danilo si alzano, fanno colazione, dipinge lei, scrive lui, a volte passeggiano, cenano e vanno a letto mentre parlano e riflettono sulla vita, sull’amore e sulla morte.

Martedì 4 ottobre 2016: la Prima!
In collaborazione con il Comune di Milano, è stato presentato in anteprima un “piccolo/grande” film di produzione indipendente che testimonia come si possa fare buon cinema a costi limitatissimi utilizzando passione, intelligenza e sensibilità. Le doti del suo autore (e della sua troupe) Fabio Martina, che ha dichiarato: «Esplorando il tema universale di Eros e Thanatos, in un gioco tra realtà e finzione, Che cos’è l’amore narra la relazione sentimentale tra Danilo e Vanna, sia osservando, sia ricostruendo la loro quotidianità densa di silenzi e di parole sussurrate, di ritmi lenti e gesti delicati: l’alzata dal letto alla mattina, la colazione, il pranzo, la passeggiata nel parco e al Cimitero Monumentale dove sono custodite alcune opere scultoree del padre di Vanna, le prove teatrali di Danilo, il lavaggio del corpo che Vanna fa a Danilo, la scena d’amore nella camera da letto, le coccole prima di addormentarsi. Tra rappresentazione del reale e rielaborazione poetica,
il documentario vuole fotografare la dimensione temporale dei due protagonisti: quella della vita limitata dall’attesa della morte, quella assoluta dell’amore e dell’arte che, preoccupata di compiacere a se stessa e agli altri, si pone in contrasto con l’implacabile e prepotente ritmo di Milano in piena ricostruzione per l’EXPO. »

che-cose-lamore-vanna-botta-danilo-reschigna-headimage

Teaser “Che cos’è l’amore”

La prima del docufilm allo Spazio Oberdan che ha visto l’esordio di Vanna: 95 anni, al cinema. Come dire, non è mai troppo tardi…

Immagini dalla prima del docufilm allo Spazio Oberdan che ha visto l'esordio di Vanna: 95 anni, al cinema. Come dire, non è mai troppo tardi...

foto di fabio martina: regista di che cos'è l'amore con danilo reschigna e vanna botta

Fabio Martina: Regista di “Che cos’è l’amore.”

La Prima a Milano è stata un successo! Mezz’ora di coda per entrare nel cinema, strapieno anche sulle gradinate: il film “che cos’è l’amore”, alla fine è piaciuto molto. Non potevo aspettarmi di meglio. Grazie a tutti voi per esserci stati. È stata una serata speciale. Abbiamo creato una fan page in Facebook a cui chiederò di iscrivervi e di invitare i vostri amici.

che-cose-lamore-pubblico

Commenti

Che cos’è l’amore mi é piaciuto molto e tu e Vanna siete bravi e spontanei . Nel film siete proprio voi: la vostra vita insieme, i vostri ritmi e temperamento, come vivete il vostro rapporto e la realtà dell’arte condivisa; il vostro quotidiano avvolto di quella poetica tenera e malinconica ma bella e costruttiva che Fabio ha saputo fotografare e restituirci attaverso il linguaggio filmico così aderente alla realtà, senza orpelli e banalità ma con la poetica che vi abita e vi appartiene; proprio un bel lavoro! Che al pubblico è piaciuto moltissimo. Pertanto i miei sentiti apprezzamenti ad entrambi. Un caro abbraccio a te e a Vanna e a presto.

Vitia Brambilla.